Misilmeri News

Notizie del comprensorio misilmerese.

Emergenza rifiuti

Posted by gpcorso su 28 febbraio 2008

La questione Coinres assume tinte sempre più inquietanti. Nella notte tra lunedì e martedì sono state date alle fiamme le auto di due dirigenti dell’autoparco di Bagheria gestito dal Consorzio: Emanuele Morana, responsabile tecnico e delegato della Cisl, e Diego Lo Paro, coordinatore amministrativo. Le due Opel Zafira sono state bruciate intorno alle tre di notte, quasi in contemporanea, una in pieno centro di Bagheria, l´altra ad Aspra. Per i carabinieri di Bagheria, che stanno indagando sull’accaduto, la natura degli incendi è quasi sicuramente dolosa. Si è trattato di un attentato, dunque.

“Non riusciamo a dare una chiave di lettura chiara su quello che è avvenuto a Bagheria – dichiara al Giornale di Sicilia il direttore generale del Coinres, Riccardo Incagnone – ma è certo che condanniamo il vile attentato che rende pesante il clima di queste ore”. Clima pesante già da qualche giorno, da quando cioè una nuova emergenza rifiuti minaccia Bagheria e gli altri 21 Comuni del Consorzio.

Da qualche giorno, infatti, il servizio di raccolta rifiuti ha subìto nuovi disagi. Non uno sciopero dei dipendenti, questa volta, ma uno stop causato dalla grave situazione economica in cui versa la società e che ha causato le proteste delle imprese che forniscono mezzi e forniture al Consorzio.

“Siamo stati messi in ginocchio dal pignoramento in atto dell’Amia che ci ha chiesto i soldi per il servizio di smaltimento del 2006 (7 milioni e mezzo di euro ndr) – spiega Incagnone – Noi vantiamo crediti con i Comuni per circa 15 milioni di euro. I Comuni non ci pagano perché sostengono che i trasferimenti dallo Stato e dalla Regione non arrivano. E così ho inviato una nota al vicepresidente della Regione e al prefetto di Palermo nel quale segnalo la situazione di sofferenza in cui ci troviamo in questi mesi: avere crediti ed essere costretti a bloccare la tesoreria, a causa del pignoramento”.

dal sito www.90011.it 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: