Misilmeri News

Notizie del comprensorio misilmerese.

Interrogazioni dei consiglieri comunali di Misilmeri nella seduta del 23/10/2007 delibera 128

Posted by gpcorso su 16 dicembre 2007

municipio-monumento-2.jpgIl Presidente pone in trattazione l’argomento iscritto al n. 3 dell’O.d.G., in oggetto riportato; quindi, invita i colleghi Consiglieri a formulare eventuali interrogazioni. Il Consigliere Falcetta, ottenuta la parola, interroga il Sindaco sui motivi della riduzione dello stanziamento del capitolo relativo alla realizzazione della dimostranza di San Giusto; tale manifestazione, a suo dire specchio della identità culturale del paese deve essere incentivata con un adeguato stanziamento. Evidenzia il mal funzionamento del servizio di igiene e sicurezza durante la predetta manifestazione in quanto i cassonetti posizionati in Piazza Fontana Nuova non sono stati rimossi e fa riferimento ad alcune foto. A Tal proposito chiede che siano adottati i conseguenti provvedimenti nei confronti dei responsabili e suggerisce, per il futuro, la formazione di un comitato della festa composto anche da Consiglieri. Il Sindaco, intervenendo, riferisce che è intenzione dell’Amministrazione comunale valorizzare la dimostranza, che il contributo concesso è stato equo e assicura per il futuro il suo impegno onde evitare tali inconvenienti; in merito alla formazione di un comitato per la festività, ricorda che all’interno del Consiglio comunale esiste già la Commissione cultura e attività ricreative. Il Consigliere Falcetta, pur apprezzando quanto riferito dal Sindaco, si dichiara parzialmente soddisfatto. Entra in aula l’Assessore Lo Cascio che si era allontanato. Il Consigliere Barresi, ottenuta la parola, dà lettura di una interrogazione scritta sulle vie P/3 e P/8 che si allega in copia al presente atto. Il Sindaco, in risposta, apprezza l’appello rivolto ai cittadini tramite il giornale di Sicilia di richiamo ai valori della civile convivenza e ritiene che anche l’Amministrazione comunale persegua tali valori. Il Presidente, constatato che l’interrogazione e rivolta anche al Segretario  Generale e ai funzionari, richiama l’art. 30 del vigente regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale. Il Consigliere Barresi, non si ritiene soddisfatto della risposta fornita dal Sindaco; poi dà lettura di un’altra interrogazione sulla mancata rimozione di una carcassa in c/da Piano Stoppa. Il Sindaco, prendendo la parola, si impegna a verificare quanto riferito e ad adottare i conseguenti provvedimenti. Il Consigliere Di Pisa, prende atto dell’esecuzione dei lavori di pubblica illuminazione nei pressi della scuola Landolina, della via C/30, ecc. e chiede al Sindaco che vengano illuminate anche le zone vicine alle case popolari che si trovano all’incrocio tra la via S. Giuseppe e la strada provinciale Misilmeri – Belmonte Mezzagno. Il Consigliere Barresi, ottenuta la parola, chiede di conoscere quando il nuovo impianto di pubblica illuminazione sarà funzionante. Il Sindaco, in risposta, riferisce che l’impianto entrerà in funzione quando saranno ultimati tutti i lavori. Il Consigliere Licciardi, ottenuta la parola, interroga il Sindaco sulla mancata illuminazione della c/da Piano Stoppa. Il Sindaco, intervenendo, si riserva di rispondere al prossimo Consiglio comunale. Il Consigliere Licciardi, ottenuta la parola, chiede di conoscere perché non sono stati informati i Consiglieri comunali, il Vice Sindaco e i Consiglieri  circoscrizionali degli incontri tra il Sindaco e i cittadini di Portella di Mare; interroga, inoltre, il Sindaco per sapere cosa si sta facendo per il rifacimento della via Alongi e delle strade limitrofe ad essa collegate. Si dà atto dell’allontanamento del Presidente del Consiglio, assume la presidenza il Vice Presidente. Il Sindaco, prendendo la parola, riferisce che la sua presenza a Portella di Mare è stata fortemente richiesta dai cittadini e dal Consiglio circoscrizionale e che non ha nessun obbligo preventivo di informare i Consiglieri comunali ogni qualvolta decida di incontrarsi con tali cittadini; in merito al rifacimento della Via Alongi, si riserva di rispondere al prossimo Consiglio comunale. Il Consigliere Licciardi si dichiara insoddisfatto dalla risposta ricevuta. Rientra in aula il Presidente e assume la presidenza. Il Consigliere Falcetta, ottenuta la parola, ricorda al Sindaco l’impegno assunto per l’agibilità del campo sportivo di Piano Stoppa e chiede che vengano effettuati dei pronti interventi di rifacimento all’impianto idrico e di riscaldamento, anche in economia. Il Sindaco, in risposta, assicura di aver dato disposizione per l’utilizzo di €20.000,00 dell’Avanzo di amministrazione dell’esercizio 2006 ed invita i Consiglieri ad attivarsi presso le sedi opportune per ottenere dei finanziamenti da destinare al rifacimento dell’intero impianto sportivo. Il Consigliere Falcetta si ritiene soddisfatto della risposta; vede in Piano Stoppa il parco che manca al nostro paese e suggerisce una serie di iniziative, tra cui il project financing. Il Consigliere Carnesi, ottenuta la parola, chiede al Sindaco, nella qualità di Assessore ai LL.PP., quando saranno chiusi gli scavi eseguiti nelle vicinanze delle scuole per la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione in c/da  Rigano. Il Sindaco, intervenendo, assicura che la ditta esecutrice dei lavori provvederà in breve tempo e comunque ad ultimazione degli stessi. Il Consigliere Carnesi, ottenuta la parola, si ritiene insoddisfatto della risposta e chiede al Sindaco di dimettersi da Assessore ai LL.PP. in quanto i lavori che sono stati eseguiti durante il suo mandato vengono spesso lasciati per mesi incustoditi; continuano a persistere buche mai riparate, le ditte esecutrici dei lavori sfregiano le strade ma non completano le opere; denuncia, inoltre, i ritardi sull’ultimazione dei lavori per l’impianto di illuminazione in c/da Rigano nei pressi della scuola; le ditte non vengono controllate da nessun Assessore ai LL.PP. e invita il Sindaco a visitare i quartieri storici di San Vincenzo e San Francesco per rendersi conto in che stato sono stati lasciati i lavori eseguiti dalle imprese appaltatrici. Il Sindaco, in risposta, comunica che quanto riferito non risponde a verità; quale Assessore ai LL.PP. presta particolare attenzione alla pubblica incolumità, e a riprova informa che nell’anno in corso sono diminuite le denunce dei sinistri dell’80%; informa, inoltre, di aver sollecitato la ditta GAS a ripristinare i danni arrecati alle strade negli anni scorsi. Il Consigliere Carnesi si dichiara insoddisfatto della risposta e ritiene che sia responsabilità dell’Amministrazione assicurare la perfetta esecuzione dei lavori; lamenta, poi, la mancata realizzazione di OO.PP. Il Sindaco, intervenendo, comunica lo stato dei numerosi lavori pubblici già appaltati. Il Vice Sindaco, intervenendo, assicura la reciproca fiducia con il Sindaco e definisce positiva la presenza del Sindaco a Portella di Mare. Il Consigliere Licciardi, chiede al Vice Sindaco se era a conoscenza della riunione tenutasi tra il Sindaco e i cittadini di Portella di Mare che lamentano i numerosi problemi della frazione. Il Vice Sindaco riferisce di esserne venuto a conoscenza quando sono stati informati i Consiglieri circoscrizionali.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: