Misilmeri News

Notizie del comprensorio misilmerese.

Halloween!!!!

Posted by gpcorso su 28 ottobre 2007

halloween.jpg

Sul sito di Radio Maria c’è la seguente lettera sulla festa pagana di Halloween. Ne raccomando la lettura a tutti i genitori e a tutte le insegnanti che forse in buona fede la festeggiano non conoscendo cosa sia realmente tale festa. 

“Io ho deciso, con i bambini, di fare un altro tipo di festa, quella sera, che abbia dei significati profondi perchè, sebbene io sia nata e cresciuta in Canada e abbia sempre festeggiato halloween, ho approfondito la questione e ho deciso che non mi piace come quella sera si esalti in modo particolare, sangue, morti, spiriti e altre cose orrende . Non mi sento coerente con il mio essere cattolica (e neanche una tanto brava) e per natura vado sempre al di là della superficie quando faccio qualcosa e ho imparato con il tempo a guardare se c’è un significato più profondo a quello che sto facendo. Questo è quello che so io. Senza offesa per alcuno, lo sapete che rispetto tutti, ma queste sono la ragioni per cui IO, Cristina, cattolica credente, non festeggio più halloween: massimo rispetto per chi lo fa. Capodanno Celtico, i bambini adorano halloween sia perchè è divertente che pauroso, ma non hanno idea di che cosa ci sia dietro a questa celebrazione. Le streghette, i fantasmini, i draculini e gli scheletrini… tutto così INO E CARINO E INNOCENTINO!!Per i satanisti e le “streghe” halloween però non è uno scherzo. Il 31 Ottobre è il giorno più importante dell’anno satanico- è conosciuto per essere il giorno del compleanno di lucifero – e segna anche il capodanno celtico. Era la fine dell’anno dei raccolti, marcava la transizione dall’estate all’inverno (la stagione della morte) ed è diventato il festival dell’aldilà che torna al di qua. In questo giorno, il dio Celtico Samhain (dio della morte) ha chiamato a se le anime defunte durante l’anno e le faceva reincarnare in animali destinati a vagare in terra e a tornare in visita alle loro case la notte del 31. Allo stesso tempo gli spiriti maligni erano lasciati liberi di vagare per le campagne ad infastidire i passanti e gli abitanti. il cibo veniva lasciato in offerta sui balconi nella speranza che questi spiriti malvagi accogliessero l’offerta e passassero oltre. Il 31 Ottobre, i celti si aspettavano di essere tormentati dalle anime e dagli spiriti e demoni e non era un divertimento per loro. I druidi trascinavano la gente in cerimonie nelle quali cavalli, gatti, pecore nere, esseri umani e altre offerte erano raccolti, infilati in grandi gabbie di legno e bruciati vivi. La gente si vestiva con pelli e teste di animali e danzavano intorno al fuoco e questo veniva fatto per rabbonire Samhain e tenere lontano gli spiriti maligni.L’usanza delle maschere deriva anche dall’uso di indossare una specie di travestimento per nascondere la propria identità agli spiriti. Non è dunque chiaro che Halloween è sempre stata la celebrazione della morte? Oggi, i pochi lo sanno, ma adoratrici di satana, le così dette streghe (e non altri tipi di streghe che con robe sataniche non hanno nulla a che vedere) restano incinte appositamente per sacrificare poi il neonato in quella notte. non si parla di queste cose, perchè non fa fico e rovina la festa ma è così… e questo è solo UNO degli orrori di halloween.

TRICK OR TREAT

Il giochetto del “dolcetto o scherzetto” deriva invece dall’usanza dei druidi di andare di casa in casa in quella notte a chiedere denaro, cibo e sacrifici umani. Se erano accontentati promettevano prosperità e fortuna alla famiglia e la casa… al contrario lo scherzetto era una maledizione lanciata sulla famiglia qualora le loro richieste non venissero soddisfatte. Essi portavano con se delle grosse rape scavate e intagliate con facce demoniache (oggi le zucche) e credevano che all’interno ci fosse uno spirito che li guidasse nella notte. Il loro piccolo demone personale.

Divinazione e sacrifici

Halloween è anche una notte in cui la gente sguazza nella divinazione, le carte e le ouija board. E’ la notte in cui i morti ritornano e gli spiriti vagano per la terra. Come dicevo Venivano (e vengono) fatti sacrifici umani o di animali (se avete dei gatti neri mettete a riparo le povere bestiole) sopratutto al dio della morte, Samhain… nel medioevo, c’è stato un grande revival dei riti satanici e quì appaiono le streghe a cavallo delle loro scope (che non erano altro che simboli fallici. la storia delle streghe che volano agli incontri satanici con altre streghe arriva dal fatto che in quella notte assumevano delle erbe allucinogene e che facessero dei viaggi in trance. Facevano riti nude, usavano le scope appunto come i moderni vibratori e facevano altre schifezze).

Tutto questo esaltare l’oscurità e la morte, gli scheletri le streghe (quelle, beh, avete capito), dracula (che lo sapete è un personaggio realmente esistito il conte Vlad di Transilvania, durante il suo regno di sei anni questo maniaco ha massacrato oltre 100,000 tra uomini donne e bambini nei modi più orrendi… impalava i suoi nemici e beveva il loro sangue… invitava la gente handicappata, malata e vecchia alle feste di palazzo… li nutriva e ubriacava e poi incendiava il castello con tutti dentro.

Un parente lontano di Hitler insomma… E’ questo tragico evento l’origine della casa degli orrori…) e il sangue assassini e paura, demoni e riti magici, occulto e ouiija board… si vestono questi bimbetti da mostri sanguinanti e si mandano in giro per le case a rievocare un atto di pura malvagità che era quello di augurare il male ad altre persone. Introduce i bambini alla stregoneria e all’occulto, rendendoli vulnerabili. Insegnare ai bambini che va bene giocare con cose oscure, li abitua all’idea di accettare il male piuttosto che combatterlo. Li rende anestetizzati e ridicolizza e rende addirittura divertenti e ludiche delle pratiche che di divertente e innocente non hanno proprio niente! ma voi mandereste in giro i vostri figli vestiti come gli assassini di Erba, o Bin Laden? E’ lo stesso concetto… ha le stesse radici.

Il male.

Puoi chiamare una papera un’oca, cavallo, o mucca… ma resta sempre una papera.
Non è ironico come in tante scuole stanno sparendo molti simboli religiosi, non si festeggia più il Natale o la Pasqua e sta invece aumentando il festeggiare una ricorrenza che ha origine occulte, spiritiche e di morte?

Le persone pagane avranno da ridire e sicuramente troveranno argomenti alternativi a questo mio pensiero e io le rispetto. Ma queste sono le ragioni per cui trovo che non sia più il caso che la mia famiglia festeggi questa ricorrenza. Noi quella sera, faremo una festa d’autunno e mangeremo anche noi caramelle e faremo dei giochi ma non celebrerò il sangue e la morte e il terrore come fosse una cosa divertente per poi scandalizzarmi il giorno dopo alle notizie di vandalismi, sacrifici, profanazioni di tombe, violenze, riti satanici e stupri. E’ un controsenso e credo che vorrò far fare ai miei figli un altro percorso. Anche se sarò additata come fanatica, matta, impopolare o semplicemente FUORI MODA.

Scusatemi se ho scritto tanto ma è servito anche a me per ricordarmi la ragione di certe scelte e approfondire per me stessa alcuni concetti.”

Cris

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: